Äthiopisches Essen

aethioRoyal wünscht all unseren Freunden und Gästen wunderbare Festtage!

Das nächste äthiopische Buffet im Breitschträff findet noch im alten Jahr statt: Freitag, 28. Dezember ab 19 Uhr.
Wir freuen uns auf euren Besuch!

Facebook Feed

Breitsch-Träff

Wir ermöglichen Begegnungen und setzen uns für Lebensqualität im Quartier ein.
Breitsch-Träff
Breitsch-Träff6 Tage vorher
Breitsch-Träff
Breitsch-Träff6 Tage vorher
Post Covid-19

Carlo chiude la portiera e quel rumore sordo “sdum” accende il tasto del rewind. La mente torna indietro a qualche settimana fa quando Remigio l’ha buttata lì, come sempre: “il 04 luglio facciamo una giornata delle Pecore”. “Una giornata in che senso?” È stata la risposta all’unisono...

Una giornata da Pecore (Ribelli), come piace a noi: piena e densa. Una giornata per ricominciare, per fare il punto della situazione, per capire dove eravamo rimasti, per continuare un discorso interrotto bruscamente.

È così è stato. Una giornata iniziata con lo stand di Libera Terra (perché antimafia è tutti i giorni, non solo quando arriva il nome altisonante, o viene arrestato un mafioso pizzaiolo) proseguita con lo spazio per le pecorelle ribelli (decisamente vivaci, forse un po’ troppo), e conclusa con il momento culinario e musicale fuori, all’aperto, con i musicisti che suonano, spalle alla fermata del tram, gli amici delle pecore seduti o in piedi (ma a debita distanza) ad ascoltare, e con i bimbi (le pecorelle, sempre loro) che giocano a nascondino dentro e fuori dal Traeff...

È stato bello essersi potuti rivedere, aver potuto nuovamente parlare, scherzare, e discutere di quello che è stato, ma sopratutto raccontarci dei progetti e sogni futuri.

Parcheggio letteralmente sotto casa, spengo il motore ed insieme si blocca il resoconto della serata. È finita...anzi è appena ricominciata (speriamo) questa avventura matta che si chiama Pecore Ribelli!

Se la giornata di ieri è stata possibile è grazie al lavoro di tanti: Romy, Karin e Annette al bar. Iris e Carlo alle vendite, Pierluigi alla griglia, Stefano un po’ qui è un po’ li, Davide per le locandina e la pazienza, Luca che anche se non presente sono sicuro ci seguiva con il pensiero viaggiando verso il sud, Carlo e Donato per la disponibilità ad andare a fare la spesa, Remigo che come sempre ha aperto il Traeff alle 8:30 del sabato e l’ha chiuso all’una passata (già domenica) e a tutti voi che siete stati con noi, mantenendo le distanze. Grazie!
Breitsch-Träff
Pecore Ribelli
Post Covid-19 Carlo chiude la portiera e quel rumore sordo “sdum” accende il tasto del rewind. La mente torna indietro a qualche settimana fa quando Remigio l’ha buttata lì, come sempre: “il 04 luglio facciamo una giornata delle Pecore”. “Una giornata in che senso?” È stata la risposta all’unisono... Una giornata da Pecore (Ribelli), come piace a noi: piena e densa. Una giornata per ricominciare, per fare il punto della situazione, per capire dove eravamo rimasti, per continuare un discorso interrotto bruscamente. È così è stato. Una giornata iniziata con lo stand di Libera Terra (perché antimafia è tutti i giorni, non solo quando arriva il nome altisonante, o viene arrestato un mafioso pizzaiolo) proseguita con lo spazio per le pecorelle ribelli (decisamente vivaci, forse un po’ troppo), e conclusa con il momento culinario e musicale fuori, all’aperto, con i musicisti che suonano, spalle alla fermata del tram, gli amici delle pecore seduti o in piedi (ma a debita distanza) ad ascoltare, e con i bimbi (le pecorelle, sempre loro) che giocano a nascondino dentro e fuori dal Traeff... È stato bello essersi potuti rivedere, aver potuto nuovamente parlare, scherzare, e discutere di quello che è stato, ma sopratutto raccontarci dei progetti e sogni futuri. Parcheggio letteralmente sotto casa, spengo il motore ed insieme si blocca il resoconto della serata. È finita...anzi è appena ricominciata (speriamo) questa avventura matta che si chiama Pecore Ribelli! Se la giornata di ieri è stata possibile è grazie al lavoro di tanti: Romy, Karin e Annette al bar. Iris e Carlo alle vendite, Pierluigi alla griglia, Stefano un po’ qui è un po’ li, Davide per le locandina e la pazienza, Luca che anche se non presente sono sicuro ci seguiva con il pensiero viaggiando verso il sud, Carlo e Donato per la disponibilità ad andare a fare la spesa, Remigo che come sempre ha aperto il Traeff alle 8:30 del sabato e l’ha chiuso all’una passata (già domenica) e a tutti voi che siete stati con noi, mantenendo le distanze. Grazie!
Breitsch-Träff
Breitsch-Träff6 Tage vorher
Si riprende, piano piano...Giornata da Pecore
Breitsch-Träff
Breitsch-Träff6 Tage vorher
Momento ludico per le pecorelle ribelli...
Breitsch-Träff
Breitsch-Träff2 Wochen vorher
Liebe Freunde und Freundinnen vom Mittagstisch-Breitsch-Träff

Wir hoffen, es geht Euch und Eure Familie super gut.

Wir – Birtan, Ahmet und Saadet – planen Euch den Mittagstisch am kommenden Freitag nochmals – und für diesen Sommer zum letzten Mal – anzubieten. Über die entsprechende Massnahmen gegen Corona sind wir gut informiert und werden alles entsprechend organisieren.

Nun zu unser Menü: Es beinhaltet super feine, leichte und preiswerte Gerichte aus dem Mittelmeerraum, nämlich:

– Yayla Corbasi – Yoghurt Suppe mit Minze
– Orman Kebabi – Kebap mit viel Gemüse und wenig Fleisch
– Pilaw
– Saisonal Salat
– Dessert

Auf Euer zahlreiches Erscheinen freuen wir uns senden Euch unsere herzliche Grüsse.

Meldet euch bitte an auf mittagstischbreitenrain@gmail.com oder direkt bei Saadet Tuerkmen.

Saadet, Ahmet und Birtan

https://www.breitsch-traeff.ch/events/familien-mittagstisch/
Breitsch-Träff
Breitsch-Träff2 Wochen vorher
Wir wollen dieses Jahr den Breitsch-Träff den ganzen Juli offen halten und planen keine Sommerpause. Die vorgesehenen Anlässe findet ihr im Juli-Programm.
https://www.breitsch-traeff.ch/monatsprogramm-2020/

Marokko.Spezial

Marokko Spezial. Marokkanische Grosszügigkeit und Gastfreundschaft mit Spezialitäten wie Couscos und Tajine
aus dem Land der untergehenden Sonne, jeden 1. Donnerstagabend ab 19 Uhr im Monat frisch zubereitet.
Bitte Voranmeldungen an Mohammed Bahou:
Tel. 031 332 55 22
Tel. 079 432 28 66
Email: marokko-spezial@breitsch-traeff.ch

marokko-spezial@breitsch-traeff.ch